Sei qui: Home > Notizie > Manifestazioni
Amelia Ciclopica: Programma 5 Giugno 2016 - Filosofia Jazz e Vino con AmeliaDOC

Domenica 5 giugno, ultima giornata, gli appuntamenti iniziano fin dal mattino: il dialogo filosofico sarà movimentato da musica Jazz in collaborazione con AmeliaDoc

Ciclopica. Giganti in Collina è un festival di quattro giorni dedicato alla letteratura, alla filosofia e all’arte che, dopo il successo del 2015, torna con una seconda edizione ricca di incontri, conferenze, dibattiti e concerti.

 

Il dialogo filosofico e letterario sarà movimentato dalle voci di molti studiosi, scrittori e artisti, di diversa provenienza e formazione. Il desiderio è quello di sviluppare chiavi di lettura profonde e creative con cui studiare i cambiamenti sociali e di riflettere sul contemporaneo, utilizzando le lenti preziose che la nostra storia culturale ci lascia in custodia. 

PROGRAMMA

Domenica 5 giugno, ultima giornata, gli appuntamenti iniziano fin dal mattino.

Alle 11.30, nel Chiostro di Palazzo Colonna (in caso di pioggia, nelle Antiche Cantine), si terrà Miles of grapes. Viaggio dal vino al jazz. Alla conferenza interverranno Gabriele Da Prato (vignaiolo), Massimo Donà (filosofo) e Giampaolo Gravina (degustatore).

Durante e dopo l’incontro sarà possibile degustare i vini della Cantina Podere Còncori e prodotti tipici del territorio. L’evento nasce dalla preziosa partnership con AmeliaDoc.

Alle 16.30, ci si sposterà in Piazza Lojali (oppure nel Duomo), per discutere di traduzioni e di balene: Ottavio Fatica, ultimo traduttore di Herman Melville per Einaudi, dialogherà con i filosofi Giulio Giorello e Francesco Valagussa in  «Come una montagnola di neve! È Moby Dick!».

Alle 18.15, in Piazza Lojali oppure al Duomo, si terrà la cerimonia di premiazione dedicata alle scuole Andrea Maria Frassanito – II edizione.

Poco più tardi, alle 18.30, ultimo appuntamento in Piazza Lojali. Donatella Di Cesare (filosofa) dialogherà con l’imam Yahya Pallavicini e il filosofo Giulio Goria in Il gigante è nudo? L’Europa alla sfida del terrore.

A chiudere la giornata e il festival, alle 22.00, un grande evento nel Chiostro Boccarini (in caso di pioggia, nella Chiesa di San Francesco): Caffè Odessa, di e con Miriam Camerini (narrazione e canto), accompagnata da Manuel Buda (chitarra, saz e canto) e Bruna Di Virgilio (violoncello e pianoforte).

Articoli correlati

Sei giorni di ottimo jazz con il Grand Tour di fine giugno
Terremoto tra Lazio Umbria e Marche - Aggiornamento in tempo reale
Amelia DOC 2014



Prenota ora

Invia una richiesta per conoscere le nostre disponibilità.



Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy