Il centro storico sulla strada per ritornare ai vecchi splendori


Commercio e strutture varie, nonostante l’impegno profuso dalla Amministrazione comunale il nuovo Piano delle Medie strutture segna il passo,anzi ad essere precisi è quasi pronto ma le recenti dimissioni dell’assessore al Commercio T. D. ne hanno rallentato la presentazione alla Giunta comunale stessa e la successiva presentazione al Consiglio Comunale.

Alcuni commercianti amerini da noi ascoltati ci hanno espresso la propria apprensione e preoccupazione ed attendono la convocazione, per essere resi dotti sullo sviluppo delle vicenda, dal neo assessore al Commercio E. P.

Nel documento di sintesi della verifica programmatica di metà mandato della Giunta Sensini a proposito del progetto commercio ad Amelia si legge testualmente. “ al fine di offrire occasioni di sviluppo nel settore commerciale, artigianale e produttivo, deve essere rapidamente valutato in Giunta e quindi portato a partecipazione il Piano delle medie strutture che dovrà indicare le direttrici entro cui muoversi”.

“Sono solo pochi giorni che ho in mano la delega al Commercio, afferma Emanuele Pasero,datemi qualche altro giorno per rendermi conto della situazione e poi mi muoverò. La prima cosa che ho in mente di fare è quella di incontrare, con in mano il nuovo piano delle medie strutture, commercianti, cittadini e consumatori,proprio i consumatori che devono proporre le proprie tesi.

Ho tante idee a proposito, che per ora tengo per me , ma una cosa è certa, farò del tutto per rilanciare il centro storico ed Amelia, che deve ritornare ad essere il “capoluogo” deve tornare ad attrarre i consumatori dei comuni limitrofi,deve essere di nuovo un punto di attenzione per chi vive nelle vicinanze, non è possibile che ora tutti, compresi i residenti ad Amelia, vadano a fare i propri acquisti alimentari e generi vari,a Narni, Orte, Terni, Viterbo,Amelia deve avere il proprio strategico ruolo.

E anche il centro storico deve aver la sua importanza che merita, mi impegnerò al massimo perché si torni a sviluppare quel progetto a suo tempo sventolato e poi messo nel cassetto del “Centro commerciale naturale nel borgo,Amelia ha tutte le potenzialità ed il centro storico merita altro e tanto di più”

Il centro storico dunque che nella mente e nei progetti del vice sindaco nonché assessore al commercio deve e potrebbe ritornare ai vecchi splendori. E le potenzialità ci sono tutte, basta vedere quanti locali, una volta punti commerciali, artigianali, ci sono, ora , tutti completamente vuoti. E l’esempio di Fiera Amelia,è davanti a tutti:per te giorni all’anno la manifestazione, riempie completamente strade e vicoli del borgo,con tutti i locali, di cui sopra, trasformati in altrettanti punti vendita.

Basta un po’ di buona volontà e mettere in campo le promesse fatte in campagna elettorale;incentivi ed aiuti a chi investe nel borgo.

Ed E. P. sembra proprio avere le idee chiare.

Tag