Ferve l'attesa per il Pàlio dei Co­lombi e la contrada amerina, Posterola sta già pianificando le strategie per aggiudicarsi la corsa. In sostanza, quest'anno, grazie al con­tributo economico di tutti i residenti, a correre per loro potrebbe essere un professionista.
"Il direttivo ha deciso di investire una note­vole cifra, per le nostre casse almeno - spiega il priore della contrada, Tonino Ottaviani - e sia­mo in contatto con diversi cavalieri, veri nu­meri uno nel settore delle giostre e comunque, prima di stabilire con esattezza cosa fare, stia­mo aspettando di vedere cosa deciderà l'am­ministrazione comunale in mèrito al campo a ingaggia un professionistadei giochi perché, in base alle nuove leggi sul­le giostre, il vecchio, ove fino ad ora si svol­geva il Palio, sembra non essere più a norma". "Se davvero, come logico, si passerà a dispu­tare il prossimo Palio al campo sportivo Patic-chi - prosegue il priore - allora vale la pena davvero di fare un sacrificio economico per­ché quest'anno puntiamo decisamente a vincere"

"Nonostante l'agguerrita concorrenza -chiude Ottaviani | ci avviciniamo all'evento con grande fiducia e, a breve, prenderemo una decisione e comunicheremo il nome del nuovo cavaliere".

 

Fonte Giornale dell'Umbria

Tag


  #Palio dei Colombi